"Noi siamo il terreno, gli artisti le piante, I frutti sono le canzoni"

PORTAMI LONTANO - PORNOCLOWN feat edoardo bennato

(3 giugno - uscita singolo omonimo su tutte le piattaforme digitali) 

Esordio con il botto per la neonata etichetta "L'orto" di Luigi Piergiovanni  "noi siamo il terreno, gli artisti le piante, I frutti sono le canzoni" dice Luigi, "quando la musica è fatta con cuore e professionalità, I frutti non possono essere che ottimi" come è ottimo il primo singolo edito Portami lontano  di Pornoclown che si avvale della voce e della penna di Edoardo Bennato, che firma testo e musica con Gino Magurno e con lo stesso Pornoclown, all’anagrafe Rosario Spampinato.

Portami lontano anticipa il primo album di Pornoclown, “Il circo del sound” di prossima pubblicazione. Così come il circo mette in scena allegria, spensieratezza e malinconia, Pornoclown con “Il circo del sound” fonde impegno e leggerezza in una miscela di suoni e parole arricchite dalla presenza di grandi artisti di varie culture musicali.

GERARDO BALESTRIERI “DANCING” radio version

IL DISCO DELL' ESTATE 2022 

( 27 maggio - uscita singolo DANCING) 

GERARDO BALESTRIERI “DANCING” album

(17 giugno - uscita ALBUM omonimo su tutte le piattaforme digitali) 

Un disco di canzoni estive scritto in pieno inverno, una terapia dovuta in questi anni chiusi in casa. Pensato come un vinile Lato A e Lato B si compone di 8 canzoni. Un concept album dedicato all' estate, in cui i testi spesso sono un patchwork un “Collage” di parole prese dalle canzoni italiane degli anni '60 e '70: destrutturandole e a volte capovolgendone il senso. Chi conosce il repertorio dell' epoca, intenderà meglio. Un disco che miscela voce maschile e femminile batterie elettroniche suonate anche con le bacchette sintetizzatori vari, bassi suonati col plettro e chitarre giuste. Altra caratteristica: in ogni canzone compare una piccola città di provincia italiana dove negli anni post bellici aprivano i cosiddetti Dancing: titolo della prima traccia. Ad esempio c'è Vasto Abrakadabra twist sciueppss e Lisa e Metaponto dedicata a lei che senza le trecce è sempre la stessa. E' finita la scuola seconda traccia del disco è un mantra, una danza della didattica a distanza. Non mi piace e Mi piace sono rispettivamente la quarta e l' ultima traccia ovvero l' ennui et le plaisir seguendo la tecnica di Roland Barthes che è citato nel disco. Anche ed orecchie è un brano che riprende il sottotitolo di un mio vecchio album, una sorta di ballata elettronica Fiume giallo a Singapore canzone da night club o da balera con pantalone bianco e porta chiavi Alfa Romeo agganciato al passante. Ritornelli “escapisti” e musiche facili ma non semplici. Scritto, registrato e mixato nei giorni della merla per essere pubblicato quando sarà caldo. Trasmesso magari da qualche transistor in spiagge lontane.  Le canzoni sono tutte sfumate...